Per la maggior parte di noi, un nuovo lavoro potrebbe significare un nuovo guardaroba e un taglio di capelli del primo giorno; tuttavia, gli attori spesso firmano per cambiamenti molto più grandi. Caso in questione: Millie Bobby Brown, che suona Cose più strane‘ Undici. Tornando alla prima stagione dello show, si presentò al pubblico con una testa completamente rasata, un look audace, soprattutto per un bambino di 12 anni. A quanto pare, il cambiamento ha segnato anche un grande momento per lei: Brown ha recentemente condiviso un video di farsi rasare la testa all’inizio delle riprese con una didascalia che spiega esattamente cosa significasse per lei.

Nella clip, la vediamo apparire un po ‘cauta in un primo momento e poi incredibilmente eccitata quando scorge il risultato finale. È chiaro che l’eccitazione si è bloccata: Brown ha sottotitolato il video con un messaggio su come radersi la testa era in realtà un potere – un atteggiamento incredibilmente sicuro di sé da parte di un preteen dopo aver drasticamente cambiato quello che molte persone considerano parte integrante della propria identità.

“Il giorno in cui mi sono rasata la testa è stato il momento più potente di tutta la mia vita”, ha scritto. “L’ultima ciocca di capelli tagliata era il momento in cui tutto il mio viso era in mostra e non potevo nascondermi dietro i capelli come un tempo. L’unica immagine che avevo in testa di ciò che potevo sembrare è Charlize Theron in Madmax Mentre mi guardavo e non vedevo il mio vecchio io, me ne sono reso conto ora, ho un lavoro da fare e questo è per ispirare altre ragazze che la tua immagine o parte esterna non è ciò che penso sia importante. trovare importante è prendersi cura, amare e ispirare altre ragazze e pensare di condividere i miei pensieri durante questo momento che cambia la vita.

Caricamento in corso

Vedi su Instagram

Ha anche accennato a questo nel luglio 2016, subito dopo Cose più strane prima in anteprima. Quando è arrivato alla decisione se radere la testa o no, ha detto a Glamour.com, “Ho pensato di aiutare e ispirare le persone che è OK avere i capelli corti, ed è bello. La società ci dice che non è bello ho i capelli corti [perché] i ragazzi hanno i capelli corti e le ragazze hanno i capelli lunghi e, sai, ho pensato, ‘Perché non essere diverso e non avere gli occhi blu, i lunghi capelli biondi?’ … Volevo anche mostri la mia dedizione a questo progetto perché ho amato la sceneggiatura, amo il mio personaggio, sentendo che Winona [Ryder] e un cast così grande è stato coinvolto in questo, ho pensato, ‘Devo farlo.’ “

Soprattutto per le donne, i capelli sono un significante esterno che riflette tradizionalmente sia le norme sociali e culturali, sia le parti ancora più personali della nostra identità. Ma senza di esso sembrava provare una cosa per Brown: è quello che c’è dentro Eleven – e tutti noi – che ci dà il massimo.

Storie correlate:
-Queste foto dimostrano che il cast di “Stranger Things” ha avuto il miglior tempo ai Golden Globes
-Ecco tutto ciò che sappiamo (finora) sulla stagione 3 di “Stranger Things”
-Millie Bobby Brown e Khloé Kardashian hanno appena avuto un Love-Fest su Twitter